Segnalazioni di Vigilanza per gli Intermediari Finanziari
Sul sito della Banca D'Italia, è disponibile il testo integrale del Manuale (aggiornato al 2 febbraio 2011 - 9° aggiornamento) per la compilazione delle Segnalazioni di Vigilanza per gli Intermediari Finanziari iscritti nell'"Elenco Speciale".
INDICATORI DI ANOMALIA
Il D.M. 17.02.2011, recante la determinazione degli indicatori di anomalia al fine di agevolare l’individuazione delle operazioni sospette di riciclaggio da parte di talune categorie di operatori non finanziari, ha individuato alcuni indici di sospetto, quali le ripetute chiusure e riaperture dei conti, rilevanti acquisti di gettoni senza partecipare al gioco, consistenti acconti pagati in contanti,impiego di banconote impacchettate, arrotolate o molto logore, contratti su immobili a favore di terzi. Molte sono le imprese chiamate ad allertare la vigilanza per la segnalazione delle operazioni sospette avvalendosi dei nuovi indicatori: si tratta di tutti i soggetti indicati nell’art. 10, lett. e) D. Lgs. 231/2007 che svolgono le attività il cui esercizio resta subordinato a licenze, autorizzazioni, iscrizioni in albi o registri.
Antireciclaggio per operatori della citta del Vaticano
 •  Anche i notai e gli avvocati della Città del Vaticano saranno tenuti ad osservare la normativa antiriciclaggio, così come gli istituti finanziari. L’inosservanza della normativa, nell’ipotesi di riciclaggio di denaro sporco, determinerà una pena detentiva da 4 a 12 ed una multa compresa tra 1.000 e 15.000 euro. •  L’adempimento deriva dalla legge n. 127/2010 promulgata da Papa Benedetto XVI, ai sensi della convenzione monetaria fra lo Stato della Città del Vaticano e l'Unione Europea del 17.12.2009. La normativa sarà in vigore dal 1.04.2011.
Stretta antireciclaggio al leasing
La Banca d’Italia, con la comunicazione 37575/11, fornisce gli schemi rappresentativi di comportamenti anomali ai sensi dell’art. 6 del D.Lgs. n. 231/2001. In particolare saranno al centro dei controlli antiriciclaggio le truffe a danno del sistema bancario e finanziario mediante l’impiego di contratti di leasing le cui modalità procedurali impiegate sono rese note dall’Unità di informazione finanziaria (Uif).
Aspetti operativi sulla Riforma del Titolo V
Relativamente alle riforme del Titolo V, una breve analisi su alcuni punti: Adeguatezza Patrimoniale; Contenimento del Rischio; Organizzazione in generale consona a presenziare i vari ambiti societari; Controlli Interni ed Esterni per un corretto andamento societario.
Antiriciclaggio
Da giugno 2011 le segnalazioni antiriciclaggio aggregate (S.AR.A) dovranno essere effettuate, da parte di tutte le categorie di segnalanti, con accesso dal portale della Banca d’Italia. Pertanto, cesseranno le attuali modalità di trasmissione dei dati aggregati.
Reati presupposto del riciclaggio
Il Fatf-Gafi (Financial Action Task Force) ha pubblicato due documenti riguardanti l’uso distorto del contratto di trust e dei capitali illeciti, considerandoli come reati presupposto di attività di riciclaggio.
Offerta prodotti e servizi fuori sede
Le vigenti disposizioni di vigilanza sull'attività bancaria fuori sede prevedono che le banche possano effettuare la promozione e il collocamento dei prodotti e servizi bancari e finanziari - che non configurano strumenti finanziari o servizi di investimento disciplinati dal Testo Unico
Notizie Riforma
E’ in dirittura di arrivo la riforma delle professioni di Agenti in attività finanziaria e Mediatori creditizi. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, d’intesa con Banca d’Italia, ha concluso la consultazione sulla bozza del documento di riforma e, a brevissimo, è attesa la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale.
Assegni Libretti Titoli al portatore
Il 29 Dicembre 2007 e' entrato in vigore il cosiddetto "decreto antiriciclaggio", il D. Lgs. n.231 del 21 Novembre 2007 che recepisce la Terza Direttiva Antiriciclaggio/Antiterrorismo (N. 2005/60/CE), volta a prevenire il riciclaggio di fondi di provenienza illecita ed il finanziamento del terrorismo internazionale. Leggi tutto  
Agenti Qualificazione attività
Il 29 Dicembre 2007 e' entrato in vigore il cosiddetto "decreto antiriciclaggio", il D. Lgs. n.231 del 21 Novembre 2007 che recepisce la Terza Direttiva Antiriciclaggio/Antiterrorismo (N. 2005/60/CE), volta a prevenire il riciclaggio di fondi di provenienza illecita ed il finanziamento del terrorismo internazionale. Leggi tutto  
Fimiani & Partners Uffici: Salerno Napoli Torino Via A. Barbarulo, 116 84014 - Nocera Inferiore ( SA ) C.F.: FMNDNC60H15F912S - P.Iva: IT 02556700652
Condividi